Panes Content Table
15 maggio 2019
Pagamenti diretti, Bruxelles concede la proroga

Secondo il Commissario Hogan, però, gli stati membri che se ne avvarranno debbono comunque rispettare le norme sul controllo di bilancio. 

Come si immaginava, alla fine la proroga è arrivata anche quest’anno. In base alle richieste degli Stati membri, la Commissione europea ha autorizzato la possibilità di prorogare di un mese il periodo di presentazione delle domande per i pagamenti diretti e di alcuni aiuti che fanno parte delle politiche di sviluppo rurale della Politica agricola comune (Pac). Gli Stati membri potranno quindi scegliere, su base volontaria, di prorogare la scadenza dal 15 maggio al 15 giugno 2019. 

La proroga "dovrebbe consentire a tutti gli agricoltori di presentare per tempo la loro domanda di aiuto – le parole del commissario (uscente) all'agricoltura, l’irlandese Phil Hogan -. Devo ricordare, tuttavia, che gli Stati membri che decidono di posticipare il termine devono garantire il rispetto di tutte le norme sul controllo di bilancio".

Autore: Redazione,
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.iva: 05630521002  Telefono: 06 6871043  Fax: 06 6872559  Email: info@uci.it