Panes Content Table
22 gennaio 2016
Arriva lo zafferano del lago di Como

Da oggi lo zafferano, ingrediente principale del risotto alla milanese, non è più solo una spezia dell’Asia minore. Nasce il primo zafferano made in Lombardia.

Da oggi lo zafferano, ingrediente principale del risotto alla milanese, non è più solo una spezia dell’Asia minore. Nasce il primo zafferano made in Lombardia. Profumo intenso e colore brillante sono le caratteristiche che rendono speciale lo Zafferano Collina D’Oro, l’oro rosso del lago nato dall’intuizione di Rolando Germani, imprenditore di Faloppio (CO), che ha avviato con successo l’ambizioso progetto di coltivazione di uno zafferaneto di eccellenza a Collina D’Oro, non lontano dalle sponde del lago di Como.

Lo Zafferano lacustre è disponibile in stimmi, a garanzia di qualità, e racchiuso in vasetti di vetro di diversi formati dal design esclusivo per proteggerne al meglio le caratteristiche organolettiche. L’oro rosso del lago si distingue per il suo profumo intenso e per la sua colorazione brillante.

Una fortunata combinazione di fattori ha reso speciale il primo raccolto di Zafferano Collina D’Oro: la scelta di bulbi d’eccellenza, provenienti dalle migliori regioni italiane per la produzione della spezia e dalla regione spagnola di Castilla La Mancha, punta di diamante iberica per la coltivazione della pianta, ma anche le condizioni climatiche particolarmente favorevoli e la qualità del terreno che ospita la coltivazione, area soleggiata e ricca di minerali.

La coltivazione di Zafferano Collina D’Oro è stata condotta nel pieno rispetto della natura, senza l’uso di additivi o sostanze chimiche. I fiori di zafferano sono stati raccolti all’alba, nei mesi di ottobre e novembre, ed il processo di coltivazione è stato abbinato al lavoro manuale con l’utilizzo di pochi attrezzi di base. 

“Il nostro zafferano è disponibile in stimmi, per garantirne la qualità, e si distingue per la versatilità di utilizzo in cucina, dai primi piatti ai secondi, fino ai dessert più richiesti e originali: abbiamo persino elaborato la ricetta dello Zafferamisù, una coraggiosa, quanto apprezzata, rivisitazione del tradizionale tiramisù”, ha aggiunto il Signor Germani. 

Autore: Redazione,
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.iva: 05630521002  Telefono: 06 6871043  Fax: 06 6872559  Email: info@uci.it