Panes Content Table
27 giugno 2019
Il suolo circolare, una nuova cultura di bonifica. A Milano, l'8 luglio.

Il convegno analizzerà il problema “bonifiche” in rapporto alla rigenerazione urbana proponendo soluzioni e buone pratiche di gestione

L’impatto delle bonifiche sui processi di rigenerazione rimane, nonostante i numerosi convegni e le conferenze dedicate, uno dei maggiori aspetti in discussione tra i players, pubblici e privati, coinvolti nelle trasformazioni urbane. 
La bonifica dei siti da rigenerare rappresenta ancora oggi un rischio in termini di costi e tempi e, quindi, un disincentivo ad investire nei cosiddetti brownfields. Accanto alla nota complessità normativa e amministrativa, il tema delle bonifiche soffre inoltre di una spettacolarizzazione degli effetti negativi, associata a una comunicazione poco efficace e a una scarsa conoscenza delle tecniche e delle norme di intervento nell’ambito della rigenerazione.
Per dare un contributo positivo allo sblocco di questa situazione, AUDIS - Associazione Aree Urbane Dismesse e Regione Lombardia organizzano lunedì 8 luglio a Milano il convegno “Il suolo circolare. Una nuova cultura di bonifica per la rigenerazione urbana”.

L’evento, che si svolgerà dalle 9:00 alle 13:30 presso l’Auditorium Gaber (piazza Duca D’Aosta n. 3), sarà l’occasione per discutere le proposte emerse da tre workshop realizzati da AUDIS da febbraio ad aprile 2019, nel corso dei quali si è analizzato il problema “bonifiche” dal punto di vista delle norme e della sostenibilità sociale e degli aspetti economici.

"AUDIS non si stanca di dire che, nonostante il gran parlare, oggi la rigenerazione urbana in Italia è sostanzialmente ferma. Per farla partire davvero dobbiamo fare, tutti insieme, un salto culturale in avanti - ha commentato il Presidente dell'Associazione Tommaso Dal Bosco - In primo luogo cominciare a credere che rigenerare le città, e quindi i suoli contaminati, sia una chiave irrinunciabile dello sviluppo di tutto il Paese. Di conseguenza attrezzare il sistema per eliminare gli ostacoli che nel rapporto tra pubblico, privati e cittadini impediscono ogni giorno di passare dai buoni propositi alla realtà"

Riteniamo che il tema delle bonifiche dei siti inquinati sia uno degli aspetti principali di molti processi di rigenerazione urbana – afferma l’Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo –  Il confronto che avverrà durante il convegno è un’occasione importante per la Lombardia, il cui territorio è caratterizzato da una secolare vocazione industriale ed è spesso interessato ad azioni di bonifica e di rigenerazione urbana, in cui è presente anche una componete importante di utilizzo delle nuove tecnologie disponibili per questi ambiti”.

L’obiettivo della giornata è dunque ribadire e portare all’attenzione del Paese gli aspetti di innovazione e spunti di riflessione su soluzioni innovative da attuarsi nel breve e nel medio-lungo termine che erano emersi al termine dei workshop realizzati tra febbraio e aprile, realizzati con il coordinamento scientifico dei soci AUDIS Francesco Bertelloni (ambiente spa), Jean Pierre Davit (Golder Associates), Federico Vanetti (Dentons), il contributo di Igor Villani (Arpae) e la partecipazione di oltre 50 esperti.

Autore: Redazione,
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.iva: 05630521002  Telefono: 06 6871043  Fax: 06 6872559  Email: info@uci.it