mozzarella bufala campana dop
Panes Content Table
18 maggio 2015
Formaggi al centro, promozione del territorio e delle eccellenze

Tre formaggi rappresentano l’eccellenza regionale del Lazio, storicamente votato alla produzione artigianale di formaggi di qualità. Tradizione, qualità e creatività.

Formaggi al Centro. L’idea - Mozzarella di Bufala Campana DopPecorino Romano Dop e Pecorino Toscano Dop. A dispetto del nome, questi tre formaggi rappresentano l’eccellenza regionale del Lazio, storicamente votato alla produzione artigianale di formaggi di qualità. Così sono tradizione, la qualità e creatività, quella degli chef coinvolti nell’iniziativa, a segnare le linee guida del progetto gourmet Formaggi al Centro, rassegna gastronomica che coinvolgerà trenta ristoranti capitolini dal 16 maggio al 7 giugno, ma solo nel week end.

I locali coinvolti nel centro della città proporranno in menu tre piatti specialidedicati alle Dop, senza scontentare gli amanti delle specialità più tradizionali, come una Cacio e Pepe eseguita a regola d’arte, ma proponendo anche rivisitazioni originali e inaspettate con il gelato di Mozzarella di Bufala con spuma di limone e cork flakes.

Le tre Dop. Pecorino Romano, Mozzarella di Bufala e Pecorino Toscano- L’idea passa attraverso la valorizzazione di prodotti che vantano una storia millenaria, raccontando al meglio – e magari anche ai visitatori stranieri in arrivo in Italia per Expo – i legami con specifiche usanze territoriali che hanno fatto della produzione casearia un motivo di identità culturale e gastronomica.

Il Pecorino Romano Dop, per esempio, si produce nell’Agro Romano da oltre duemila anni, ed è entrato di diritto nella preparazione dei grandi classici della cucina romana, tanto come formaggio da grattugia che come protagonista della tavola; sua peculiarità specifica è l’assenza di lattosio, che lo rende adatto anche ai soggetti intolleranti. Poi c’è la mozzarella che si produce nel Basso Lazio, al confine con la Campania nei territori del Consorzio, e il Pecorino Toscano dal sapore deciso nato nell’Alto Lazio all’epoca dell’insediamento etrusco e oggi realizzato con tecnologie all’avanguardia nel rispetto delle tradizioni più antiche.

Tutto questo, e molte altre informazioni nutrizionali, aneddoti e curiosità, saranno rese note a coloro che raggiungeranno nel fine settimana l’info point in piazza Cola di Rienzo, dove reperire anche la mappa dei ristoranti aderenti all’iniziativa (disponibile anche sul sito dedicato).  

Autore: Redazione,
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.iva: 05630521002  Telefono: 06 6871043  Fax: 06 6872559  Email: info@uci.it