mozzarella bufala campana dop
Panes Content Table
06 settembre 2017
Mozzarella, è lite tra Campania e Puglia

Il Mipaaf ha avviato l'iter per il riconoscimento europeo della mozzarella di Gioia del Colle, suscitando le ire del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana dop. 

Alla fine il conflitto è scoppiato. Se parlava da tempo, ma la guerra è decollata solo ora, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 28 agosto  del Decreto che avvia il procedimento del riconoscimento comunitario della Dop “Mozzarella di Gioia del Colle”, in provincia di Bari.

A scatenare le ostilità è stato il Consorzio per la Mozzarella di bufala Campana dop che ha subito evidenziato la propria contrarietà che al riconoscimento comunitario della “Mozzarella di Gioia del Colle”, in quanto ritiene che la denominazione proposta violi quanto stabilito in materia dalla normativa europea.

La Regione Campania sostiene l’azione di contrasto alla nuova denominazione, in quanto «La denominazione in questione è, infatti, in parte omonima a quella della Dop “Mozzarella di Bufala Campana”, nome già iscritto nel registro stabilito a norma dell’articolo 11 del Regolamento Ue 1151/2012», come ha spiegato Franco Alfieri, Consigliere del presidente della Regione Campania, per l’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca.

Ad aggravare i toni, il fatto che sembra che la denominazione contestata sia nata come “Treccia di Gioia del Colle Dop” e solo in seguito, pare su suggerimento del Mipaf, è stata trasformata in “Mozzarella di Gioia del Colle Dop”.

La battaglia che il Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala Campana Dop intende condurre non si presenta certamente facile in quanto occorre dimostrare che il termine mozzarella non e’ un nome comune ma può essere utilizzato solo unitamente ai termini “di bufala Campana Dop”. La stessa cosa e’ gia’ avvenuta per il formaggio Greco Feta, per il Grana padano e per il parmigiano Reggiano le cui denominazioni sono consacrate dalle rispettive Denominazioni di Origine Protetta. Nel caso della mozzarella occorre però rilevare che il termine è utilizzato comunemente per indicare un formaggio a pasta filata prodotto con latte di varie origini dal bovini, al bufalino, all’ovino e al caprino per cui  l’affermazione che il termine non e’ comune ma specifico solo per la Mozzarella di bufala Campana Dop, porterebbe come conseguenza che dovrebbero essere considerate fuori legge tutte le comuni Mozzarelle che utilizzano il termine come denominazione commerciale.

Photo credit to formaggi.it

Autore: Redazione,
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.iva: 05630521002  Telefono: 06 6871043  Fax: 06 6872559  Email: info@uci.it