Uci
19 febbraio 2015
Smart Giglio, ecco i vincitori

Prenderà il via il 20 febbraio nel palazzo della provincia, quindi a Grosseto, il convegno che illustrerà i vincitori del concorso di idee Smart Giglio.

Dopo la rimozione della Costa Concordia, mentre si celebra il processo penale, l'isola del Giglio riparte. Prenderà il via il 20 febbraio nel palazzo della provincia, quindi a Grosseto, il convegno che illustrerà i vincitori del concorso di idee Smart Giglio, nato per progettare azioni sostenibili nel campo della produzione di energia elettrica e della mobilità per il Giglio e per quella di Giannutri

Sono stati selezionati 3 progetti tra i 12 presentati. Primo classificato è lo staff guidato dall'ingegner Jacopo Montali mentre secondo è il gruppo R.EN.A.G.E. ATP con capo gruppo l'architetto Stefano Sagina. Il tema del progetto primo classificato è l'autosufficienza delle isole, il cui elemento cardine, oltre la produzione da sole, vento e biogas, è un dispositivo di accumulo dell'energia eccedente in vasche, in cui viene pompata acqua di mare, rilasciata e “turbinata” in caso di necessità. Altri interventi attengono la riqualificazione della rete potabile e l'utilizzo di un Kit per il risparmio idrico e il recupero delle acque di risulta.

Il secondo classificato si è invece concentrato sulla produzione di energia: dal moto ondoso del mare (Wave Energy e Dock Energy), dal sottosuolo la geotermia a media entalpia e l'idrogeno per la mobilità. Si prevede anche smart net, wi-fi libero e gratuito per favorire la fruizione dei beni culturali e dei servizi.

Al terzo posto due diverse soluzioni architettoniche per lo sfruttamento dell'energia solare; una prevede una struttura modulare ripetibile con l'alloggiamento di diversi dispositivi tecnologici alimentati da un piccolo impianto fotovoltaico. L'altra è da collocare in spiaggia. Entrambe sono adattabili a varie esigenze: con colonnina di ricarica mezzi elettrici, punto informativo turistico, compattatore di rifiuti, punto di ricarica per smart phone, tablet.

“Tutti i progetti selezionati – commenta Emilio Bonifazi, presidente della Provincia di Grosseto –, costituiscono un patrimonio straordinariamente importante di ricerca e studio applicato per il rilancio dell'Isola del Giglio e di Giannutri. L'interesse dimostrato dalla Regione Toscana in occasione della firma del protocollo d'intesa per l'isola, è un presupposto positivo anche per una loro realizzazione concreta”.

photo credit to terradeglietruschi.it 

AUTORE: Redazione,
NEWSLETTER
Iscriviti al servizio di Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sugli eventi di UCI.

   
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.IVA: 05630521002  Telefono: 06 6871043  E-mail: info@uci.it  PEC: uci@arubapec.it