Elenco Categorie Home/News
06 luglio 2015
Quote latte, addio con fardello di multe

Le consegne sono state di 11.000.705 tonnellate, con una eccedenza produttiva nazionale di 107.093 tonnellate ed esuberi individuali di 730.512 tonnellate.

Il regime delle quote latte lascia dietro di se’, nel nostro paese, un fardello di 30 milioni di nuove multe. Il Belpaese avrebbe infatti superato il quantitativo di produzione assegnato dall’Unione Europea nel 2014/15,dopo cinque annualità in cui nessuna sanzione è stata dovuta dagli allevatori italiani. A darne notizia è un’organizzazione agricola sulla base dei dati dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) relativi alla produzione nazionale di latte per il periodo 2014-2015.

Le consegne – sottolinea l’organizzazione agricola – sono state di 11.000.705 tonnellate, con una eccedenza produttiva nazionale di 107.093 tonnellate ed esuberi individuali di 730.512 tonnellate. In base a tali dati l'ammontare del prelievo supplementare dovuto all'Unione Europea sarebbe pari a circa 30 milioni di euro.

L'entità dei prelievi imputabili ai singoli produttori e delle restituzioni sarà determinata in seguito alle operazioni di contabilizzazione e verifica in corso da parte dell’Agea, ai sensi dell'art.9 d.l. n.49/2003, come modificato da ultimo dal d.l. n.51/2015, da concludersi entro il prossimo 31 luglio 2015.

Photo credit to localgenius.eu

AUTORE: Redazione,
NEWSLETTER
Iscriviti al servizio di Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sugli eventi di UCI.

   
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.IVA: 05630521002  Telefono: 06 6871043  E-mail: info@uci.it  PEC: uci@arubapec.it