Elenco Categorie Home/News
25 novembre 2015
Xylella, varate nuove misure

Dopo il ritrovamento del batterio anche sugli ulivi transalpini L'Europa decide nuove misure e approva l'utilizzo delle barbatelle salentine. Soddisfatto il ministro. 

Il Comitato Fitosanitario europeo ha varato nuove misure che modificano la decisione 2015/789/UE, riguardante l’intervento contro la diffusione di Xylella fastidiosa, a seguito dell’avvenuto ritrovamento di piante malate in Francia, aggiornando in questo modo la presenza del batterio in Europa e distinguendo i due ceppi: Co.Di.Ro presente nel Salento e Multiplex, ritrovata in Francia e Corsica.

Il Comitato ha deciso di permettere senza restrizioni sull'intero territorio europeo la commercializzazione delle barbatelle di vite salentine, autorizzando l'uso di uno specifico trattamento a caldo prima della vendita. Le misure sono completate da ispezioni ufficiali nei campi di produzione.

"È un risultato positivo - secondo il Ministro Martina - sul quale abbiamo lavorato a lungo, anche nell'ultimo incontro a Bruxelles con il Commissario Andriukaitis. Si tratta di un passo in avanti soprattutto per le aziende vivaistiche salentine che sono state fortemente colpite da questa emergenza. Ora dobbiamo accelerare sul fronte della ricerca, con l'obiettivo di salvare il patrimonio olivicolo e approfondire anche il reale coinvolgimento delle varie specie vegetali nella diffusione del batterio Xylella". 

AUTORE: Redazione,
NEWSLETTER
Iscriviti al servizio di Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sugli eventi di UCI.

   
UCI Unione Coltivatori Italiani Via in Lucina, 10 00186 ROMA   P.IVA: 05630521002  Telefono: 06 6871043  E-mail: info@uci.it  PEC: uci@arubapec.it